Alla faccia! Modesta proposta

E mo’ salta fuori questa Sophie Herfort a rivelarci (ricicciando per la millesima volta robe già circolate) che, urca urca, La Gioconda è il Salaì en travesti.

Che la medesima sia reduce da un libro su Jack lo Squartatore, assai illuminante del rigore scientifico messo in campo.

Che questo avvenga proprio quando inaugura la grande mostra di Londra su Leonardo è normale strategia mediatica, vabbè.

Che tutto ciò faccia fremere di libidine tutti i voyagerdipendenti, nonché i redattori alle prese con la necessità di parlare di cultura sui giornali senza accendere il cervello, è un fatto.

Che noi si abbia, come dire, un po’ le palle piene di tutti questi arzigogoli paraleonardeschi e paraqualcos’altro, è definitivo.

Modesta proposta. Per un periodo di anni cinque a far decorso dal 2012, tutto il mondo che scrive e parla si astenga dal prendere iniziative, commentare, ipotizzare, rivelare, scoprire eccetera intorno alla Gioconda. Silenzio, per cinque anni. Giusto per igiene.