Carlo Carrà, Palazzo Reale, Milano, sino al 3 febbraio 2019

Martin Disler. Rituals of Paper 1981-1995, MACT/CACT, Bellinzona, sino al 16 dicembre 2018

Il giovane Tintoretto, Gallerie dell’Accademia, Venezia, sino al 6 gennaio 2019

Il Regime dell’Arte, Museo Civico Ala Ponzone, Cremona, sino al 24 febbraio 2019

Ugo La Pietra, Fatto ad arte. Né arte né design. Scritti e disegni (1976-2018), Marsilio/Fondazione Cologni Se l’eclettismo è la cifra fondamentale di Ugo La Pietra, esso non si applica al maquillage delle cose, ma entra nelle loro ragioni profonde: il che lo ha portato, per esempio, a chiedersi seriamente se l’ansia di essere d’avanguardia,

Alphonse Mucha, Musée du Luxembourg, Paris, sino al 27 gennaio 2019

Mauro Folci, Vacanze, Quodlibet 2018

Fulvio Roiter. Fotografie 1948 – 2007, Palazzo Ducale, Genova, sino al 24 febbraio 2019 Il dopoguerra fotografico è, a Venezia, quello di Paolo Monti, fondatore nel 1947 del circolo fotografico La Gondola, e di Fulvio Roiter, uno dei primi aderenti: seguirà, poco dopo, Gianni Berengo Gardin.

Surrealismus Schweiz, Aargauer Kunsthaus, Aarau, sino al 2 gennaio 2019

Balthus, Fondation Beyeler, Riehen/Basel, sino al 1 gennaio 2019

Robert Delaunay et la Ville Lumière, Kunsthaus Zürich, sino al 18 novembre 2018

Almost Alive. Hyperrealistische Skulptur in der Kunst, Kunsthalle Tübingen, sino al 21 ottobre 2018