Giuliano Mauri. Cattedrale vegetale, Area Ex Sicc, Lodi, dal 23 aprile 2017

Depero il mago, Fondazione Magnani Rocca, Mamiano di Traversetolo, sino al 2 luglio 2017

Giovanni Boldini, Vittoriano, Roma, sino al 16 luglio 2017

Rik Wouters. Exposition rétrospective, Musées royaux des Beaux-Arts, Bruxelles, sino al 2 luglio 2017

Masséot Abaquesne. L’éclat de la faïence à la Renaissance, Musée de la Céramique, Rouen, sino al 3 aprile 2017

Bruno Munari. Artista totale, Museo Ettore Fico, Torino, sino all’11 giugno 2017

Camille Pissarro. “Le premier des Impressionnistes”, Marmottan, sino al 2 luglio 2017

America after the Fall: Painting in the 1930s, Royal Academy, London, sino al 4 giugno 2017

Renato Mambor. Connessioni invisibili, Galleria Gruppo Credito Valtellinese, Milano, sino al 27 marzo 2017

Art déco. Gli anni ruggenti in Italia, Musei San Domenico, Forlì, sino al 18 giugno 2017

Alla faccia! Palme e banani

Meret Oppenheim, LAC, Lugano, sino al 28 maggio 2017